C’è bisogno di cambiamento. Dal 1988, PerformanSe dedica tempo ed energie alla conoscenza dell’essere umano nell’ambiente di lavoro. Progetta, sviluppa e distribuisce strumenti di supporto decisionale, dedicati alla valutazione e allo sviluppo delle competenze, per migliorare le performance individuali e collettive. 

Negli anni ’70 gli strumenti disponibili, che oggi potremmo definire “classici”, non erano adatti alla dimensione aziendale e non erano progettati per costituire un vero aiuto decisionale nel processo di gestione delle competenze. Partendo da questa necessità, nel 1987, Jean Bernard Fournier, responsabile del personale di una grande azienda, scopre negli Stati Uniti i primi sistemi esperti dedicati alla valutazione dei comportamenti e intuisce che questa nuova tecnologia avrebbe potuto essere la svolta. 

Nel 1988, grazie una partnership nella Silicon Valley, nasce PerformanSe (S per Sistema ed E per Esperto), con sede a Nantes, in Francia.  

La start up

Nello stesso anno entrano in azienda Serge Baquedano, esperto in psicologia, e Jaques Philippé, professore universitario esperto di Intelligenza Artificiale. Viene siglato il primo partenariato con il laboratorio di ricerca in Intelligenza Artificiale del Politecnico di Nantes. Lo scopo è quello di fornire una valutazione delle competenze comportamentali il più reale e precisa possibile, ma questo richiede che gli algoritmi diventino più sofisticati e potenti. PerformanSe inizia così il percorso di una start up focalizzata sulla ricerca e sulla tecnologia avanzata, con un obiettivo: sviluppare strumenti scientifici per la conoscenza e lo sviluppo delle competenze e delle motivazioni in situazione professionale. 

L’approccio sistemico e pedagogico

Lo studio dei comportamenti viene affrontato dal punto di vista dinamico, essendo la persona considerata come un sistema complesso in interazione permanente con il suo contesto. Andare oltre le solite tipologie troppo rigide e stigmatizzanti, per arrivare ad una descrizione più dettagliata dei comportamenti nella situazione lavorativa. Per la prima volta, i risultati della valutazione sono presentati attraverso un report narrativo, accurato, comprensibile e socializzabile con la persona, che diventa così attore del proprio sviluppo. Da allora, la piattaforma PerformanSe ha sempre integrato nuovi strumenti, diventando la più diffusa in Francia e affermandosi a livello internazionale attraverso un network di 25 partner.

In Francia
N°1
Partner e distributori in
17 nazioni | 5 continenti
Questionari disponibili in
28 lingue
Più di
1.500 clienti
Utilizzatori accreditati
15.000
Questionari erogati per anno
250.000

“La sopravvivenza dipende da due fenomeni o processi contrastanti, due modi di raggiungere l'adattamento. Come Giano, l'evoluzione deve sempre guardare in due direzioni: all'interno, verso la regolarità dello sviluppo e la fisiologia delle creature viventi, e all'esterno, verso i capricci e le esigenze dell'ambiente”

GREGORY BATESON

Perché gli strumenti PerformanSe

Fin dalla sua fondazione PerformanSe ha accordato un grande valore alla ricerca scientifica: gli strumenti che mette a disposizione sono validati ogni 4 anni, da università e organismi esterni dedicati, seguendo le regole previste dalla APA (American Psychological Association).
Un comitato scientifico esterno lavora costantemente sulla precisione e sulla fondatezza scientifica degli strumenti e all’innovazione degli stessi, contando su una solida expertise psicometrica. Un dipartimento R&D, formato da docenti universitari di diverse discipline, supporta percorsi di innovazione e ricerca. Performanse è l’unico editore europeo ad avere ottenuto la specifica certificazione ISO 10667-2 per la qualità nei processi di progettazione e costruzione degli strumenti di assessment. È conforme alle regole della ATP Association Test Publishers relativamente alla costruzione degli strumenti e agli gli standard educativi ed etici che guidano il percorso di abilitazione. Un ambiente tecnologicamente evoluto, sicuro e rispettoso dei diritti di ognuno. 100% web based con un’interfaccia semplice e intuitiva, accessibile anche su tablet e smartphone.