Perf Dialog

È lo strumento finalizzato all’etero-osservazione che consente di arricchire il processo di valutazione fornendo un feedback esterno alle persone coinvolte in percorsi di orientamento e coaching o come supporto nelle valutazioni a 360°.

Lo strumento si basa su un questionario composto da 74 definizioni di aggettivi, suddivise in 6 aree di competenze, per ognuna delle quali l’osservatore deve decidere se corrisponde o meno alla persona valutata.

È un sistema di valutazione aperta che permette al valutatore di adottare la migliore strategia per trasmettere, nel modo che ritiene più adeguato, la sua “visione dell’altro”.

3

Il report di Perf Dialog evidenzia una descrizione delle competenze in sei capitoli ai quali si aggiunge la sintesi dei punti di forza e di vigilanza:

- prime impressioni: esprime l’immagine generale trasmessa spontaneamente dalla persona;

- atteggiamenti sul lavoro: descrive i principali tratti del comportamento e le aspettative nella relazione col lavoro;

- stile di relazione: analizza le modalità comportamentali riferite alla vita in gruppo e alle relazioni interpersonali;

- relazione con la gerarchia: descrive le modalità di rapporto con l’autorità ed evidenzia lo stile manageriale più favorevole al soggetto;

- reazione allo stress: considera i tipi di comportamento che possono essere indotti dalle situazioni di tensione.

- sintesi dei punti di forza e di vigilanza: e sia in generale sia in relazione agli otto ambiti di attività: Amministrare, Argomentare, Creare, Progettare, Dirigere, Produrre, Gestire, Scambiare.

L’incrocio di immagini

Il report di Per Dialog fornisce inoltre la stessa configurazione grafica di Perf Echo finalizzata all’approfondimento da parte dell’operatore. È quindi possibile ricavare un ulteriore report che incrocia e confronta i risultati di questi due strumenti arricchendo la base di informazioni a disposizione del beneficiario e del valutatore .