Intelligenza Collettiva: crea l’opportunità!

Il Team training come alternativa al team building e al team coaching

Le richieste di intervento con i team sono numerose ed eterogenee. Oltre agli interventi di mediazione in caso di crisi, molti si concentrano sulle nozioni di coesione, ruolo o leadership. A colpo d’occhio si riesce a notare la ricorrente distinzione tra gli interventi indirizzati ai manager, a prescindere dai loro team, e gli interventi indirizzati ai team, svincolati dalle questioni manageriali. In breve: gli interventi per i manager si concentrano sulla leadership, mentre per ciò che riguarda i team, l’attenzione è rivolta al rafforzamento della coesione.

Tuttavia, sembra esistano due problemi principali che ostacolano l’efficacia di questi interventi.
Il primo è offrire soluzioni di intervento destinate ai manager diverse da quelle destinate al team; il secondo è non mettere in atto questi interventi durante l’orario di lavoro abituale.

Team building, team coaching, team training

Un rapido excursus della letteratura scientifica ci consente di distinguere tre forme di intervento sui gruppi particolarmente diffuse.
Il team building che mira a migliorare le relazioni all’interno del team, a chiarire il ruolo di ciascuno e a scoprire nuove modalità di risoluzione i problemi.

Il team coaching che favorisce l’osservazione dei metodi operativi che il team mette in atto, per affrontare le incongruenze che si verificano nella dinamica di lavoro, identificare i cambiamenti per migliorare l’efficienza e condividere una visione comune.

Infine, il team training che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo delle conoscenze collettive sul lavoro della squadra e di ciascun partecipante, nonché lo sviluppo di abilità collettive necessarie per incrementare l’efficacia del team.

“Il team è attualmente l’unica soluzione che conosciamo per compiere attività che superino le competenze di una persona singola. Non ci sorprende quindi che ci siano così tante richieste di intervento per migliorarne il suo funzionamento”. Arnaud Trenvouez, R&S Program Manager di PerformanSe specializzato nei temi relativi allo sviluppo e organizzazione dei team, approfondisce il tema dell’intelligenza collettiva al lavoro.

 

Il team training come alternativa al team building e al team coaching

Il team building e il team coaching sono attività relativamente diffuse nelle aziende e assumono le diverse forme che già conosciamo.
Il team training offre una nuova possibilità per i team aziendali. Finora sono stati progettati diversi interventi principalmente per i team in ambienti ad alto rischio (esercito, forze dell’ordine, sanità, aviazione o centrali per la produzione di energia). Noi riteniamo che i princìpi alla base di questi interventi possano essere ripresi e adattati allo sviluppo dei team nelle aziende.

 

Promuovere lo sviluppo dell’intelligenza collettiva sul lavoro

Il principale contributo del team training è quello di indirizzare direttamente l’attività collettiva del team per il suo sviluppo. Il team training si integra direttamente nel lavoro del gruppo, invece di limitarsi a vedere il quadro generale del suo funzionamento al di fuori dell’attività produttiva del team (team building e team coaching).

Ad esempio, il consulente può proporre di intervenire in vari modi in un momento di lavoro collettivo (riunioni di coordinamento, nel processo decisionale, in fase di creazione, ecc.). Un ambito di lavoro raggruppa gli interventi volti allo sviluppo delle competenze necessarie a garantire una migliore condivisione delle informazioni.

 

Un esempio: sperimentare cambiamenti di prospettiva

Esprimersi dal punto di vista di un altro membro del team promuove una conoscenza più approfondita dei partecipanti stessi nonché delle conoscenze comuni.
Il manager, completamente inserito all’interno del gruppo, sviluppa una migliore conoscenza del team. Inoltre, queste modalità di intervento favoriscono una comprensione migliore, da parte del manager, dell’intelligenza collettiva del team nonché la sua efficacia nel gestire le interazioni per raggiungere pienamente le potenzialità * e ottenere maggior efficienza.

 

* Bourbousson, J., Bossard, C. et Adé, D. (2015). L’intelligence collective.

 

Articolo di: Arnaud Trenvouez R&S Program Manager di PerformanSe

Traduzione a cura di RIsorSE

Subscribe to the newsletter now!

FOLLOW US TO STAY UPDATED ON UPCOMING EVENTS AND NEWS