RisorSe è la storia di un incontro avvenuto nel 2004 tra PerformanSe, editore di strumenti esperti per la valutazione delle competenze comportamentali e motivazionali in ambito lavorativo ed alcuni esperti di processi di assessment, bilancio delle competenze e sviluppo manageriale.
Da allora, basandoci su un approccio relazionale e sistemico, progettiamo percorsi di crescita per rispondere alle esigenze di sviluppo individuale e collettivo delle persone e delle organizzazioni. Curiamo, inoltre, la diffusione delle metodologie PerformanSe offrendo a Responsabili HR, Coach, Consulenti e Operatori di orientamento la possibilità di utilizzare in autonomia le soluzioni PerformanSe attraverso una specifica formazione abilitante.


L'origine del modello PerformanSe e l'approccio deontologico

Negli anni ’70, la gestione delle risorse umane era particolarmente concentrata sulla pianificazione di lungo termine, sulla identificazione dei talenti e il miglior modo per riconoscere e valutare i potenziali per programmare l’evoluzione del personale coerentemente con le strategie. In quel periodo, gli strumenti disponibili, che oggi potremmo definire “classici”, non erano adatti alla dimensione aziendale e soprattutto non erano progettati per costituire un vero aiuto decisionale nel processo di gestione delle competenze.


Continua a leggere
Partendo da questa necessità, nel 1987, Jean Bernard Fournier, che fino a quel momento era stato responsabile del personale di una grande azienda, scopre negli Stati Uniti i primi sistemi esperti dedicati alla valutazione dei comportamenti e intuisce che questa nuova tecnologia avrebbe potuto fornire una soluzione adeguata a queste esigenze nelle aziende di ogni dimensione. Nel 1988, grazie una partnership nella Silicon Valley, nasce PerformanSe (S per Sistema ed E per Esperto), con sede a Nantes. Nello stesso anno entrano in azienda Serge Baquedano, esperto in psicologia, e Jaques Philippé, professore universitario esperto di Intelligenza Artificiale. Nello stesso periodo viene siglato il primo partenariato con il laboratorio di ricerca in Intelligenza Artificiale del Politecnico di Nantes. Lo scopo è quello di fornire una valutazione delle competenze comportamentali il più reale e più precisa possibile, ma per fare ciò appare chiaro che le basi di conoscenza devono essere arricchite e gli algoritmi diventare più sofisticati e potenti. PerformanSe inizia così il percorso di una start up focalizzata sulla ricerca e la tecnologia avanzata, con un obiettivo specifico: sviluppare, grazie all’Intelligenza artificiale, strumenti scientifici per lo sviluppo delle competenze e delle motivazioni in situazione professionale.

Lo studio dei comportamenti viene affrontato dal punto di vista dinamico, essendo la persona considerata come un sistema complesso in interazione permanente con il suo contesto. L’idea diventa quella di andare oltre le solite tipologie comportamentali che sono troppo rigide e stigmatizzanti, per arrivare ad una descrizione più dettagliata dei comportamenti nella situazione lavorativa. Per la prima volta, i risultati della valutazione sono presentati attraverso un report narrativo, ricco, accurato, comprensibile e socializzabile con la persona che diventa a tutti gli effetti attore del proprio sviluppo. Da allora, la piattaforma PerformanSe ha sempre integrato nuovi strumenti, diventando la più diffusa in Francia e affermandosi a livello internazionale attraverso un network di 25 partner.
10 domande per scegliere lo strumento di valutazione e gestione delle competenze che fa per voi!

La scelta di uno strumento di valutazione e gestione delle competenze comportamentali è un atto strategico che impegna un’azienda per diversi anni. Esso deve rispondere a precisi campi di applicazione, ad esigenze di affidabilità e di efficienza, ma anche ad attese più qualitative che riguardano la dimensione etica, la scientificità, la congruenza dei metodi di valutazione e l’impatto sull’immagine dell’azienda. Questo tipo di scelta passa inevitabilmente attraverso un insieme di riflessioni sistematiche che riguardano sia lo strumento, sia il suo editore.

Le nostre partnership

Progettiamo percorsi di sviluppo e realizziamo ricerche sul campo, anche a livello internazionale, lavorando in sinergia coi nostri partner:



I nostri clienti

Testa gli strumenti / Try our tools

x